A Policoro continuano gli "Archeoincontri d’estate"

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Un itinerario conoscitivo, attraverso la civiltà della mensa, un viaggio affascinante dall’antichità ad oggi che consente di scrutare nella vita quotidiana dei nostri progenitori per apprendere come siano faticosamente arrivati a forme di abitudini che a noi, figli della società dei consumi sembrano ovvie.
É l’obiettivo dell’incontro dibattito sull’agricoltura e l’alimentazione nell’area jonica dal Medioevo ad oggi, in programma martedì sera nella corte del castello di Policoro.
Al tavolo dei relatori Salvatore Pecchia, di Assofruit Italia, che parlerà dell’evoluzione delle pratiche colturali.
E l’archeologa medievista Chiara Corbino che, ai nostri microfoni, ha spiegato gli argomenti del suo intervento.
Il dibattito sarà il momento scientifico – divulgatuvo di una serata ricca di eventi.
Si inizia alle 18,30, nei pressi del castello, con i Laboratori di Archeologia sperimentale per bambini e … non solo”, percorsi ludico-didattici nel mondo dei primi agricoltori e allevatori.
Alle ore 21,30, avrà inizio la commedia in due atti dal titolo “Tre Pecore Viziose” di Eduardo Scarpetta, a cura della compagnia Sipario Aragonese.
L’iniziativa rientra nel ciclo degli “Archeoincontri d’estate”, organizzati dalla cooperativa Archeoart, in collaborazione con il Comune di Policoro.
Una serie di incontri capaci di coniugare l’approfondimento scientifico con momenti ludici, come ci ha spiegato il presidente della cooperativa, l’archeologo Antonio Affuso.
Commenti

Questo articolo è stato letto 243volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto