A Montalbano il ricordo della mistica Natuzza Evolo

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Si è tenuto sabato scorso a Montalbano Jonico, presso la Parrocchia Santa Maria delle Grazie, l’incontro con il giornalista Luciano Regolo, per la presentazione del suo nuovo lavoro “Natuzza, amica mia”.

La conferenza si è aperta con il racconto, da parte dell’autore, dell’esperienza diretta avuta con la mistica.
E’ un racconto dettagliato che non tralascia nemmeno di ripetere puntualmente, in dialetto calabrese, il dialogo avuto nei brevi incontri con Natuzza Evolo.
E’ un ricordo vivo e sentito quello dello scrittore che lascia trapelare il trasporto emotivo di chi nella propria vita ha potuto incontrarla di persona, e non se ne vergogna a divulgarlo affinché tutti possano essere coinvolti e travolti dalla sua forza mistica.
Commuove Regolo e regala al pubblico presente momenti intensi di testimonianza di fede.
E’ un Regolo diciottenne ad incontrare per la prima volta a Paravati, un piccolo paese in provincia di Vibo Valentia, quella donna che dedicò interamente la sua esistenza a divulgare il messaggio evangelico cercando di avvicinare tutti ad una fede semplice ed intima.
Già autore nel 2010 di una bibliografia: “Natuzza Evolo. Il Miracolo di una vita”, una rinnovata esigenza spirituale l’ho spinge verso la realizzazione di un altro scritto per offrire ulteriori nuovi approfondimenti e spunti di riflessione. In questo nuovo libro, la vita della mistica viene raccontata da un punto di vista inedito e privilegiato, quello dell’amica e figlia spirituale di Natuzza, la signora Italia Giampà che diviene il soggetto narrante.
Il libro, edito Mondadori, ha come introduzione “L’inno all’amore di San Paolo dalla Prima Lettera ai Corinzi” perché, come spiega l’autore, in fondo l’intera testimonianza che Natuzza Evolo ci ha lasciato non possiamo che sintetizzarla con la parola Amore e la sua esaltazione in tutte le manifestazioni.
Amore, è anche la devozione che le dimostrano migliaia di fedeli che Natuzza, anche dopo la sua morte continua a richiamare da tutta Italia, gli stessi che ne invocano la santità subito.
I proventi ricavati dalla vendita del libro, saranno interamente devoluti alla Fondazione Natuzza Evolo “Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime”.
Mariangela Di Sanzo
Commenti

Questo articolo è stato letto 385volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto