A Metaponto il congresso provinciale Slp Cisl

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

congresso provinciale SLP-CISL

Si è svolto sabato scorso 16 Marzo presso l’Hotel Palatinum di Metaponto  il congresso Slp Cisl (la categoria dei lavoratori di Poste italiane) per il rinnovo del consiglio direttivo territoriale di Matera. 

Sono intervenuti Giuseppe Amatulli segretario provinciale Cisl di Matera, Antonello Giuzio segretario regionale Slp-Cisl di Basilicata e Michele Gallo segretario territoriale Slp-Cisl di Matera. 

Quest’ultimo è stato riconfermato alla guida della categoria. Il direttivo è stato rinnovato con alcuni nomi già noti insieme a delle “new entry” con una alta percentuale di donne: Giovanni D’Elia, Maria Vittoria Corrado, Tina Cerabona, Annibale Chidichimo, Maria Carmela Diazenna, Filomena Cifarelli, Vincenzo Clemente e Giampiero Berardi. 

Il dibattito è stato caratterizzato da interventi di ospiti e lavoratori che hanno espresso preoccupazioni sul calo costante della corrispondenza negli stabilimenti di Poste Italiane dovuta alla dematerializzazione della posta cartacea e sulla diminuzione del flusso di clientela agli sportelli delle agenzie postali. 

Un uso sempre più massiccio di comunicazioni elettroniche – è emerso – e la congiuntura economica che il paese “Italia” sta affrontando, si riflette inevitabilmente sulla nostra Azienda, in misura apparentemente meno significativa, ma altrettanto preoccupante.

 L’ampia e approfondita discussione ai temi, nonché alle problematiche, alle criticità presenti nel settore servizi postali e mercati privati dovuti alla riorganizzazione degli uffici periferici con tagli e chiusure, la ricerca di nuovi stimoli commerciali per una tenuta occupazionale nei prossimi anni, è più che mai necessaria.

 “L’assenza di progetti da parte di Poste Italiane – ha detto Gallo – tra  ci sprona ad un più attento e pressante impegno nei confronti dell’Azienda affinché si possa garantire a tutti i lavoratori dignità professionale e qualità della vita lavorativa, di ciascuno indistintamente, sotto un unico nome aziendale: Poste Italiane.

 Nel nostro territorio, abbiamo avuto solo la parentesi della gestione “Carta idrocarburi” che ha permesso un flusso maggiore di clientela nei nostri uffici, ma che a nostro parere è stata gestita in maniera poco efficace. 

Le azioni poste in essere dalla nostra azienda – ha continuato il riconfermato segretario – mirate ad una eccessiva inclinazione unicamente in direzione del contenimento della spesa, stanno creando ulteriori disagi in un settore già sottoposto a forti fattori di stress. 

Decisioni e progetti di rilancio – ha concluso il leader provinciale della Slp Cisl – sono più che mai necessari in questo momento, puntando sulla qualità sei servizi offerti, partendo dal miglioramento della dotazione strumentale e dei sistemi informatici”. 

Nel congresso sono stati eletti anche i delegati al congresso regionale che si terrà a Potenza sabato 6 Aprile 2013.

Commenti

Questo articolo è stato letto 839volte!

Tags: , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto