“Non verranno finanziati i campi sportivi comunali a Nova Siri”

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

campo c.da Laccata

“Non verranno finanziati i campi sportivi comunali a Nova Siri.

E’ l’amara notizia appresa nei giorni scorsi sul portale della Regione Basilicata.

Il progetto di riqualificazione di tre campetti sportivi nella marina di Nova Siri, dell’importo di 100.000,00 euro circa, candidato sulla Misura 7.4 del PSR 2014/2020 non è stato finanziato. L’assessore allo sport Piermario Pancaro ci aveva scommesso tutto, ma come in ogni gioco d’azzardo, perchè di questo si è trattato, il rischio di perdere tutto si è rivelato fondato. Ricordiamo, proseguono i consiglieri di minoranza, che lo stesso progetto era stato affidato a professionista esterno senza la relativa copertura finanziaria come previsto dalla legge (situazione quest’ultima già segnalata all’ANAC). Con quali fondi ora verrà pagato il professionista?”

Lo dichiara, attraverso una nota stampa, Antonio Acinapura, del gruppo consiliare “Progetto Nova Siri”.

“Ma quella delle strutture sportive a Nova Siri – ricorda ancora Acinapura – è una vicenda ormai nota. Dal lontano ottobre 2015 tutte le strutture comunali sono inagibili; chi ne ha la possibilità va a giocare presso strutture di altri comuni mentre i più piccoli giocano negli spazi a verde o per le strade. Sono due anni che non si svolgono più i tornei estivi tra cui quello di “Sant’Antonio”, il torneo “anticrisi”, il torneo “Meleam” per citarne alcuni. La stessa squadra locale di calcio a 11 ( A.s.d. Nova Siri) ha dovuto espatriare per disputare il campionato di II categoria.

Già un anno fa (era l’aprile 2016) portammo la questione in consiglio comunale sollecitando tempi certi per la soluzione al problema, l’assessore ci garantì che il tutto si sarebbe risolto in tempi brevi e che l’opera, grazie alle rassicurazioni del Presidente Pittella, avrebbe avuto una corsia preferenziale nella nuova programmazione comunitaria. Evidentemente qualcuno mentiva sapendo di mentire.

Stesso teatrino a settembre. Ci fu negato un consiglio comunale sulla vicenda delle strutture sportive. Allora fu il Sindaco a dichiarare: “ plaudiamo all’iniziativa dell’opposizione, ma il problema lo stiamo già risolvendo”. E’ trascorso un altro anno e alle vane promesse avremmo preferito i fatti.

E’ sotto gli occhi di tutti che sul tema dello sport, e delle politiche giovanili in generale, l’amministrazione Stigliano in questi tre anni ha operato delle scelte che si sono rivelate disastrose e, come succede in questi casi, il senso di responsabilità imporrebbe un segnale forte di discontinuità sulla politica messa in campo e sui suoi responsabili.

Ma non è tutto. Il Sindaco deve spiegare come mai non sono stati avviati i lavori per la realizzazione del campetto sportivo destinato alla Parrocchia Sant’Antonio da Padova, già finanziato per 100.000,00 con provvedimento della regione Basilicata. Non sarà certo per un “impeto di gelosia” che le opere tardano ad iniziare? Non si rischia di perdere anche questo finanziamento?

Per queste ragioni, con un formale ordine del giorno, abbiamo chiesto che si possa affrontare la questione nel prossimo consiglio comunale. Vogliamo una chiara e precisa assunzione di responsabilità da parte del Sindaco Stigliano e dell’assessore allo sport Piermario Pancaro, in caso contrario faremo appello alla cittadinanza per mettere in campo ogni azione utile alla risoluzione del problema”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 513volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto